Ottava lezione

Corso di Mandolino online per principianti Le Cadenze Ottava lezione




Ciao Mandolinisti ecco!!! a Voi l'ottava lezione di Mandolino online.


Cari amici e amiche, nella scorsa lezione abbiamo parlato di "Arpeggi,Accordi e Rivolti" in quest ottava lezione,parleremo di Scadenze oh!! scusatemi "Cadenze"

 

 

Ma cosa é una Cadenza?

 

 

La “Cadenza” è la tendenza che hanno i vari accordi ad accordarsi con la tonica che è il Centro della Tonalità. Il punto di riferimento dell'armonia (Il Centro di Gravità) Ogni volta che noi ascoltiamo una Canzone o una Musica,abbiamo la sensazione che il brano stia per finire,oppure che si stànno creando delle tensioni all'interno,oppure ancora, avvertiamo la sensazione,che siamo verso la conclusiane della Strofa, ma poi... invece,si sente che tutto,stia ricominciando daccapo perchè?

 

Perchè il Compositore sapeva il fatto suo riguardo alle "Cadenze"



Le Cadenze si suddividono in 2 gruppi:

 

“Cadenze finali e Cadenze Sospese”

 

 

Le Cadenze finali : sono quelle che terminano sull'accordo di tonica allo stato fondamentale. Si usano per concludere,un fraseggio o un intero brano musicale.

 

La Cadenza perfetta il (V° Grado va sul I° Grado) è uno dei momenti più importanti di una composizione in quanto permette di stabilire pienamente la tonalità.

 

La Cadenza plagale il( IV° Grado va sul I°Grado) e viene spesso usata dopo una cadenza perfetta per marcarne ancora di più il ruolo conclusivo.Può essere maggiore o minore.


Mymandolin

Le Cadenze sospese: sono tutte quelle cadenze in cui il discorso musicale non si conclude e resta, appunto, sospeso per poi ripartire e concludersi più avanti con una cadenza finale.

 

Ma delle Cadenze Sospese ne riparleremo nella prossima lezione, perchè vi voglio parlare di una scala chè a me piace moltissimo è la Meravigliosa:


La Scala minore Napoletana

La Scala minore Napoletana è una Scala minore armonica con il II°Grado abbassato di un semitono. Il suo colore musicale richiama tantissimo il carattere del popolo di Napoli.  Molti artisti Partenopei del passato e anche ai tempi nostri, hanno usato nelle loro composizioni questa scala. Nella Scala minore Napoletana al II° Grado(Reb)nasce un accordo, La (Sesta Napoletana) questa cadenza attribuisce alle melodie Napoletane uno stile Neo melodico.

Guarda il Video della Scala Napoletana

La lezione è terminata Giuseppe e Gianni vi augurano un  buon divertimento e un

 

Arrivederci alla prossima lezione.

 

Adesso se avete voglia di suonare e Naturalmente Studiare  potete scaricare il materiale della Canzone "Malafemmena"

Segui Corso di Mandolino



0 commenti:

Posta un commento